Come imbiancare

Spread the love

Come imbiancare

Cercheremo velocemente di spiegarvi come imbiancare

In questo articolo, cercheremo di darvi dei consigli e svelarvi alcuni segreti per una imbiancatura quasi perfetta. Diciamo quasi perfetta perché con un pò di pazienza, i giusti consigli e gli attrezzi che vi indichiamo, si possono ottenere dei risultati ottimali. Troverete a questo link un effetto decorativo, che a dire nostro è alla portata di tutti e che in altro articolo vi spieghiamo come realizzarlo.

Tutto sull’imbiancatura

Imbianchino Cinisello Balsamo

I segreti per imbiancare

Tutti i segreti punto per punto come imbiancare casa con risultati soddisfacenti.

Tieni presente che sto scrivendo l’articolo come se stessi facendo io il lavoro.

Ovviamente la prima cosa da fare è procurarsi i giusti attrezzi del lavoro che non sono soltanto rullo e pennello e la classica pertica ma dei feltri assorbenti dei nastri e possibilmente delle paperelle di carta. Per chi non lo sapesse vi rimandiamo a questo link senza scopo di interessi l’attrezzo giusto. La Paperella di carta è fondamentale perché si velocizza il lavoro quando bisogna incartare gli zoccolini o i profili delle porte.usate questo attrezzo o meglio questo strumento da lavoro perché molto utile noi lo usiamo da sempre.

Per prima cosa incartiamo bene e procediamo alla stuccatura delle parti interessate, quando lo stucco si presenterà asciutto si può procedere con un carteggiatine. Ma tralasciando questi aspetti e tutti quelli che sono banali e scontati, andiamo direttamente ai prodotti, alla loro diluizione e ai rulli migliori, insomma cerchiamo di andare direttamente al sodo.

Le pitture migliori

Personalmente non credo che ci siano delle pitture che spiccano più di altre, perché le direttive europee ormai hanno costretto i produttori ad abbassare alcune sostanze all’interno delle pitture, abbassando il livello di qualità di alcune pitture, che si sono viste quasi equiparate a quelle che un tempo erano considerate di secondo livello. Detto questo, fra le vernici per interni che noi utilizziamo maggiormente, ci sono quelle della casa Sikkens, a seguire Oikos e Duco.

Ma pur indicando le aziende, ci si potrebbe perdere nei materiali offerti dalle aziende e per questo dovete cimentarvi un pò altrimenti si rischia di dover scrivere un’altro articolo.

Come procedere per imbiancare casa

Per una corretta imbiancatura, se si è in due, il lavoro procederà più spedito e meglio. Bisogna organizzarsi in maniera che uno profili e l’altro rulli. Se posso consigliarvi, i soffitti bianchi e le pareti colorate sono solo un ricordo, appartengono al passato…roba vecchia. L’ambiente deve essere dello stesso colore e lo scuretto non viene più utilizzato.

Lo scuretto è quella striscia bianca che si vede lungo tutto il perimetro della stanza, di due centimetri e che stacca fra soffitto che solitamente è bianco e le pareti colorate.

Soggiorno colorato grigio
Soggiorno colorato grigio

Imbiancare col rullo aperto

Non tutti lo dicono, ma quando si imbianca il rullo va immerso all’interno del contenitore in maniera superficiale e sfregandolo contro la rete in maniera tale da non trattenere troppa pittura. Ma quello che è più importante e meno scontato è prendere manualità con il rullo e cercarlo di tenerlo sempre col pelo aperto. Il rullo col pelo aperto, è un modo per dare alla parete una certa uniformità e per così dire bocciarlo giusto il necessario. Fare molto attenzione alla bocciatura delle pareti che non deve essere troppo vistosa ma deve essere leggerissima.ricordiamoci sempre che i migliori rulli sono quelli a pelo sintetico e lunghezza media. Un altro consiglio che vi possiamo dare e che noi ci troviamo molto bene solo i rulli della zenit.

Il perché il rullo tende a chiudersi dipende da tanti fattori ovviamente, sia dal fatto che non è abbastanza intriso di pittura, sia perché si sta lavorando con il rullo troppo asciutto perché magari la parete assorbe in maniera vistosa. Questo aspetto è di fondamentale importanza se si vogliono avere delle pareti a dir poco perfette. L’immagine sopra è un ambiente monocolore perché tendenzialmente dalle ultime mode non si usano più fare i soffitti bianchi e le pareti colorate. Adesso parliamo un po’ dello scuretto che è quella striscia bianca che corre lungo il perimetro a soffitto e di come far venire la linea dritta senza sbavature o almeno riducendole al minimo.

Lo scuretto e le linee perfette.


Imbiancature perfette e lo scuretto

Capita a tutti di improvvisarsi ad una imbiancatura, ma le difficolta sono dietro l’angolo, specialmente quando bisogna staccare fra un colore e l’altro. Non è semplice far venire le linee dritte, ma con un pò di pazienza e se seguite queste indicazioni, scoprirete che tutto diventerà più semplice.

Cominciamo col dire che si sta facendo una parete bianca e una grigia, bisogna disporre di entrambi i colori, perché si procede con entrambi le applicazioni. Mettiamo il caso che dovete fare i colori sopra descritti, si procede come segue: ponete il nastro sul colore asciutto, in questo caso la parte scura, passate una mano di colore grigio, che è quello scuro, in modo che questo, crei una sorta di barriera. Quando questo è asciutto, cominciate a stendere il col.ore bianco, in due passaggi come norma.

Quando il ciclo di verniciatura è conclusa asportate la carta nastro e grazie alla pittura scura che avrete steso in precedenza, avendo creato una sorta di pellicola, noterete che il bianco non ha scordato sulla parte scura e la linea è perfetta.

Piccoli accorgimenti che fanno la differenza.

Le nostre pitture

Pittura ecologica che garantisce massime prestazioni in lavabilità, traspirabilità, resa e copertura. Ideale in ogni ambiente di casa e lavoro: anche dove si corre il rischio di sporcare e in luoghi umidi, la sua lavabilità infatti la rende facilmente pulibile e la sua traspirabilità fa respirare perfettamente ogni parete. L’alta resa garantisce un basso costo al mq e conferisce un ottimo rapporto qualità/prezzo. Inoltre, grazie all’eccezionale potere coprente, permette di ritinteggiare anche supporti già colorati con tinte forti, assicurando massimo risparmio di tempo e prodotto.

Siamo specializzati in decorazioni e finiture d’interni, con prodotti di elevata qualità.

Sostenibilità e qualità che durano

Gli ambienti interni in cui viviamo sono rivestiti per una parte importante da pitture e, se contengono sostanze tossiche, le respiriamo. Le pitture ecologiche per interni Deco Paint sono formulate con colori atossici che contengono scarsi o nulli VOC (ovvero non rilasciano particelle sottili nella stesura). Vengono realizzate in un impianto che minimizza il consumo di acqua necessario per produrle ed avvalendosi di processi produttivi sostenibili che riutilizzano e donano nuova vita a scarti di produzione e di lavorazione. A base d’acqua, tutte le pitture Deco Paint sono prive di sostanze nocive per l’uomo e l’ambiente, come la formaldeide, il piombo e i solventi chimici. Essendo formulate con ingredienti naturali e biodegradabili, si rivelano una scelta ecologica e sicura poiché non rilasciano emissioni dannose nell’aria durante l’applicazione e non inquinano le falde acquifere durante lo smaltimento.

Istinto Pietra Spaccata.

Info e contatti